Top
Fare, o non fare. Non c’è provare! – Mamager
fade
3400
post-template-default,single,single-post,postid-3400,single-format-gallery,eltd-core-1.2.1,flow-ver-1.7,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-standard,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.2,vc_responsive

Fare, o non fare. Non c’è provare!

Fare, o non fare. Non c’è provare!

Yoda, Guerre Stellari – L’Impero colpisce ancora

In famiglia come sul lavoro, penso che questa massima di Yoda sia intramontabile. Dirsi “ci proverò” equivale semplicemente a rimandare l’azione, con l’altissimo rischio di avere come unico risultato la diminuzione della fiducia in noi stessi. Tanto vale non fare nulla. Ma io preferisco l’azione: magari sbaglierò, ma almeno avrò imparato qualcosa (ad esempio a non sbagliare più).

Mamager
No Comments

Post a Comment